Primavera aquilana

L’Aquila. 10 mesi dopo il sisma. La primavera comincia con un mese di anticipo. 11 febbraio 2010: in prima pagina dei quotidiani i testi delle intercettazioni telefoniche tra gli imprenditori Francesco Maria De Vito Piscicelli, direttore tecnico dell’impresa Opere pubbliche e ambiente Spa di Roma, associata al consorzio Novus di Napoli e il cognato Gagliardi. … Continua a leggere

Cialente resta a L’Aquila: “Voglio la ricostruzione”

Il giorno prima la scadenza del termine di 20 giorni per revocare o confermare le dimissioni, il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, ha deciso di restare al suo posto: alle 8,30, in un orario insolito perchè domenica, ha consegnato nelle mani del segretario generale, Vincenzo Montillo, la revoca delle dimissioni che aveva presentato l’8 marzo scorso, … Continua a leggere

Il sisma diventa politico: lascia Massimo Cialente

Sulla citta’ sconvolta dal terremoto del 6 aprile 2009, ora si abbatte anche un sisma politico. Il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, maretdì 8 marzo, ha presentato le dimissioni consegnando la comunicazione nelle mani del segretario generale del Comune, Vincenzo Montillo. Cialente, che si e’ gia’ dimesso dalla carica di vice commissario per la ricostruzione in … Continua a leggere

Gli oggetti strada per strada

Un paio di jeans è ciò che resta della strada intitolata al Generale Francesco Rossi n 20. Le strade dell’Aquila sono deserte e tra le macerie ci sono solo degli oggetti. Restano come ricordo della vita che c’era.pc, libri, fanno intravedere una quotidianità passata GUARDA LA MAPPA

  • Contribuisci

  • Twitter

  • Facebook

  • Contattaci