Le nostre trasformazioni urbane

Questo slideshow richiede JavaScript.

La trasformazione dei luoghi identitari e relazionali in spazi inaccessibili, la perdita del genius loci ha ridotto la città esistente, organismo complesso ed articolato, ad una “scenografia” da attraversare negli spostamenti tra i luoghi della “città temporanea”. La necessità attuale è quella di ripensare la città cogliendo l’identità, ricostruendo l’esistente storico e non producendo un’evoluzione distruttiva, irreversibile ed incontrollata del territorio. La fotografia può, in questi termini, essere uno strumento di ricerca utile a intraprendere un lungo e complesso percorso di conversione e riprogettazione sociale ed urbana di Antonio Di Cecco – Collettivo Invisibile

GUARDA La cartografia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Contribuisci

  • Twitter

  • Facebook

  • Contattaci

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: